Header Top
Logo
Domenica 19 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Bit 2016, dal turismo mondiale conferme e novità per l’Italia

VIDEO
colonna Sinistra

Bit 2016, dal turismo mondiale conferme e novità per l’Italia

Flussi italiani in crescita verso Caraibi e sudest asiatico

Milano (askanews) – Alla Borsa Internazionale del Turismo 2016 il ruolo da protagonista è come d’obbligo affidato ai padiglioni ed agli stand dedicati alla proposta di viaggi nel mondo. Il mercato italiano ha sempre flussi ben definiti e vincenti: come nel caso dei Caraibi, con Cuba in testa che vanta una crescita nella stagione invernale 2015-2016 ampiamente a doppia cifra. I voli da e per l’Havana di Cubana de Aviacion, operati dall’italiana Blue Panorama, vantano riempimenti d’eccellenza e la Isla Grande, dopo le aperture di Obama, ha trovato anche un testimonial d’eccezione, Papa Bergoglio, che l’ha scelta anche per lo storico incontro con il patriarca ortodosso Kirill.

Bene anche Repubblica Dominicana e Messico, mentre spostandoci ad Est, nel cuore e nei desideri del turista italiano resta la Thailandia, che affida proprio alla sua speciale cultura dell’ospitalità il segreto del suo successo. Juthaporn Rern gronasa, deputy governor del Tat, l’ente del turismo thailandese:

“La nostra proposta punta alla scoperta del cosiddetto Thainess, cioè proprio il complesso della cultura Thai, il modo thailandese di vivere da scoprire attraverso il nostro turismo locale”.

Dal focus su chi sorride all’impegno forte di chi promuove aree sempre amate dagli italiani ma in un momento storico non favorevole al turismo di massa. Nessuno però molla, anzi tutti rilanciano. Un esempio su tutti Israele che si affida al suo dinamismo e alla vicinanza culturale mediterranea con l’Italia, come conferma Avital Kotzer Adari, direttrice dell’ente del turismo di Israele in Italia:

“Chi arriva in Israele per la prima volta vede prima di tutto la Israelianità, la nostra cultura molto calda, dove si fa amicizia con poco e gli israeliani amano il popolo italiano, siamo molto vicini”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su