Header Top
Logo
Martedì 21 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • KitchenAid, la planetaria cult che si tramanda di madre in figlia

VIDEO
colonna Sinistra

KitchenAid, la planetaria cult che si tramanda di madre in figlia

L'Italia il Paese con le più forti potenzialità di vendita in Ue

Milano, (askanews) – E’ diventato un oggetto di culto nelle cucine di molti italiani, complice una crisi che li ha riportati dietro i fornelli e il boom dei cooking show. La planetaria di KitchenAid insieme al lungo cotè di nuovi arrivati presentati a Homi, è uno di quegli elettrodomestici che quando entra in una cucina diventa parte della famiglia. Fin da quando, quasi cento anni fa l’azienda è arrivata sul mercato. Enis Bayadh, responsabile vendite Europa, Africa e Middle East

“Tutta la storia di KitchenAid è fatta di una tradizione dalla nonna alla mamma alla figlia dei nostri prodotti, e questo oggetto di cucina che dura tanti anni è una trasmissione dei valori della famiglia e dell’importanza di mangiare bene e di preparare a casa”.

Chiaramente la televisione, con i suoi programmi culinari, ha dato un contributo non da poco nello sviluppo di questo mercato

“Questo boom di show legati alla cucina aiuta ancora di più a portare a casa questa esperienza gustativa. La gente oggi si focalizza molto di più sulla qualità dei prodotti per preparare il cibo”.

E se c’è un posto dove il mangiar bene è una filosofia di vita è proprio il nostro Paese: “Oggi per noi l’Italia è un mercato in crescita molto forte e ha le potenzialità più forti d’europa e continua a crescere”.

Chiaramente l’Europa resta un mercato strategico per KitchenAid che tuttavia guarda anche fuori dai confini del Vecchio Continente.

“Continuiamo a lavorare molto in Europa in Inghilterra, Germania e Francia. E ora in Italia che è uno dei paesi più importanti dove investiamo molto e poi anche nei paesi del nord. E c’è anche la volontà di essere più presenti in Middle East e Africa”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su