Header Top
Logo
Venerdì 28 Luglio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Elica entra nell’Internet of things: l’aspiratore è intelligente

VIDEO
colonna Sinistra

Elica entra nell’Internet of things: l’aspiratore è intelligente

Snap ricicla l'aria in 30 minuti. Vodafone e Ibm partner progetto

Milano, (askanews) – Dopo aver rivoluzionato la comunicazione tra le persone, la nuova sfida per la Rete è la comunicazione con gli oggetti e tra gli oggetti. Lo chiamano Internet delle cose, e promette di cambiare il modo di pensare e utilizzare strumenti di uso quotidiano. Su questo mondo punta Elica, azienda marchigiana di cappe da cucina, attraverso Snap, un sistema intelligente di aspirazione dell’aria per tutti gli ambienti domestici. Francesco Casoli, presidente di Elica:

“Ad oggi in giro per la casa di prodotti reali che veramente interagiscono con le persone non ce ne sono poi tanti. Per noi questa è stata una scelta obbligata perchè siamo abituati a cercare nuovi confini e nuove strade”.

La novità di Snap, che ricicla automaticamente l’aria in 30 minuti grazie a tre sensori di qualità, temperatura e umidità, è la sua interconnettività con le persone attraverso un’app (sia per Android che per Ios) che con le cose, ad esempio con le cappe Sense di Elica. Ma qual è la ricetta secondo Casoli?

“Dico sempre che per fare questo prodotto abbiamo usato amore, amcizia e passione. Amore per il mercato, amicizia delle cose e quindi Vodafone per la connettività, per i dati Ibm e il prodotto e quindi c’è Elica, la passione che mette insieme queste cose e genera energia”.

Snap dunque è stato possibile grazie a partnership con aziende come Ibm e Vodafone. Alessandro Canzian direttore marketing di Vodafone Italia.

“Vodafone è molto interessata agli sviluppi delle interazioni digitali tra persone, fra oggetti e fra persone e oggetti. Noi ci avviciniamo a tantissimi imprenditori che rappresentano delle eccellenze e quindi per noi imparare da loro cosa fanno è la prima cosa e cerchiamo di tradurre un bisogno non necessariamente tecnologico in una risposta che la tecnologia può dare”.

Ma Snap è solo il primo passo nell’inesplorato mondo dell’Internet of things per Elica. “Nell’arco dei prossimi 12 mesi noi svilupperemo altri prodotti con questa tecnologia. Oggi dimostriamo che siamo arrivati ad avere un qualcosa di producibile e soprattutto con qualcosa che possa far fare un passo avanti a quello che fino a ieri era un semplice piccolo aspiratore ma che diventa qualcosa di più che riesce a pensare quasi con le proprie forze”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su