Header Top
Logo
Giovedì 23 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Primarie centrosinistra Milano il 6 e 7 febbraio con saltacoda

VIDEO
colonna Sinistra

Primarie centrosinistra Milano il 6 e 7 febbraio con saltacoda

Preiscrizione online per evitare la fila, obiettivo 67.000 voti

Milano (askanews) – La rosa dei candidati non è ancora ufficiale, ma il centrosinistra milanese scalda i motori delle primarie che prevedono una serie di novità rispetto al 2010. La più importante è che si voterà non solo domenica 7 febbraio in almeno 150 seggi, ma anche sabato 6 febbraio in nove seggi speciali. Un’altra è la possibilità di preiscriversi online per saltare eventuali code. In ogni caso basterà avere sedici anni, essere residenti a Milano, e mostrare la carta d’identità nel seggio di appartenenza. L’obiettivo minimo, ricorda il segretario milanese del Pd Pietro Bussolati, è quello di replicare il risultato del 2010, quando andarono a votare 67.000 milanesi. “Siamo veramente contenti di poter costruire quello che è un meccanismo elettorale, ma anche una grande volontà politica, cioè quella di scegliere con le milanesi e i milanesi il miglior candidato possibile”.

Gli elettori dovranno sottoscrivere la carta dei valori e versare almeno due euro. Ad oggi fanno parte della partita anche i sostenitori di Sel, anche se il segretario milanese, Anita Pirovano, non sgombra il campo dai dubbi: “Non siamo disponibili, è evidente, a fare le foglie di fico, a metterci i paraocchi, perché laddove qualcuno vorrà abdicare e archiviare l’esperienza del centrosinistra per fare altro noi non potremo essere parte di queste scelte”. Di fatto si tratta di una porta sbarrata a Scelta Civica e soprattutto a qualsiasi ipotesi di allargamento della coalizione.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su