Header Top
Logo
Sabato 24 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Renzi in Libano: l’Unione europea guardi di più al Medio Oriente

VIDEO
colonna Sinistra

Renzi in Libano: l’Unione europea guardi di più al Medio Oriente

"Basta slogan su migranti, lavoriamo su cause profonde"

Roma, (askanews) – “E’ un momento molto importante, delicato, in questa parte di mondo. Credo che l’Europa debba guardare di più e meglio in questa direzione”. Lo ha detto il presidente del Consiglio Matteo Renzi, nelle dichiarazioni al termine del colloquio con il primo ministro del Libano Tammam Salam nel palazzo del Gran Serraglio a Beirut. “Smetterla con gli slogan” sull’immigrazione e “iniziare a fare le cose concrete”, in particolare su educazione e cultura, ha aggiunto Renzi.

“Vorrei che pensaste ai numeri del Libano: il Libano – ha sottolineato il premier – è quindici volte più piccolo dell’Italia, 4 milioni di abitanti contro 60. Eppure accoglie con grandi valori umani e con straordinario senso della civiltà, un milione e mezzo di rifugiati, 10 volte il numero accolto dall’Italia quest’anno. Questo dà il senso delle proporzioni. Naturalmente ciò non vuol dire che dobbiamo far finta di niente, dobbiamo lavorare di più e meglio per rimuovere alla radice il problema, cioè creare nei Paesi a rischio le condizioni per superare la crisi straordinaria che stiamo vivendo”. “La prima questione – ha concluso Renzi – è smettere con gli slogan e iniziare a fare le cose concrete, quelli che Italia e Libano vogliono fare insieme nei settori che ho ricordato”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su