Header Top
Logo
Giovedì 30 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Primarie Milano, Pisapia: non firmo per candidati, sceglierò dopo

VIDEO
colonna Sinistra

Primarie Milano, Pisapia: non firmo per candidati, sceglierò dopo

Assessori liberi schierarsi, non lo facciano per stare in squadra

Milano (askanews) – Il sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, non firmerà per nessuno dei candidati a sindaco che correranno alle primarie del centrosinistra: lo ha detto incontrando i giornalisti per i saluti natalizi a Palazzo Marino. “Ho sempre detto che non credo di firmare per nessuno, deciderò: fin quando non so chi saranno i candidati fare una scelta è difficile, poi bisogna vedere se c’è un rapporto di correttezza per cui siano primarie veramente aperte, senza nessuno che spinge da una parte o dall’altra, allora farò le mie scelte” ha detto il sindaco.

Sul fatto che più assessori della giunta comunale da lui guidata si siano schierati con Giuseppe Sala, che ancora però non ha ancora ufficializzato la sua candidatura, ha commentato: “Non mi dice assolutamente niente, ho detto dal primo giorno che se devono essere, come ho sempre voluto, delle primarie aperte, ognuno è libero di fare le sue scelte sulla base dei programmi e

dei progetti – ha aggiunto Pisapia – al momento mi sembra che ci siano 4 candidati, Balzani, Caputo, Iannetta e Majorino, sono degli ottimi candidati, vediamo se ci sarà un quinto, ma l’importante è che ognuno faccia le scelte sulla base del programma non di chi può dare più disponibilità ad accoglierlo

nella propria squadra” ha aggiunto Pisapia.

La candidatura di Sala alle primarie del centro sinistra, ancora non ufficializzata, garantirebbe comunque continuità rispetto all’operato dell’amministrazione Pisapia negli ultimi 5 anni. “La continuità è sul progetto e sul programma e soprattutto sull’avere una squadra che garantisca che prosegua. Il dottor Sala recentemente ha più volte ha dato atto del grande lavoro positivo di questa amministrazione e questo per me basta” ha concluso Pisapia.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su