Header Top
Logo
Giovedì 30 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Fmi promuove lo yuan a valuta di riserva, vittoria per la Cina

VIDEO
colonna Sinistra

Fmi promuove lo yuan a valuta di riserva, vittoria per la Cina

Il renminbi dal primo ottobre 2016 sarà parte dell'Sdr

New York (askanews) – Una svolta per il mondo dei cambi e una vittoria per la Cina. Il Fondo monetario internazionale ha deciso infatti di promuovere lo status dello yuan a valuta di riserva. Dal primo ottobre del 2016 lo yuan, conosciuto anche come renminbi, ovvero valuta del popolo, sarà trattato come il dollaro americano, la sterlina britannica, lo yen giapponese e l’euro entrando anch’esso a fare parte del cosiddetto Special Drawing Rights.

“Penso che l’inclusione dello Yuan sia una una pietra miliare integrazione della Cina nel sistema finanziario globale e riconosce gli sforzi e le riforme fatte da Pechino per aprire l’economia cinese ai mercati” ha detto la direttrice del Fondo Monetario internazionale Christine Lagarde.

Lo yuan sarà così la terza maggiore valuta all’interno del basket di valute di riserva del Fondo: peserà per il 10,9% del paniere, dietro al dollaro americano (che pesa il 41,7%) e all’euro (30,9%).

Il riconoscimento avviene in una fase in cui la Cina punta a un ruolo maggiore come potenza finanziatrice degli investimenti altrui e l’uso del renminbi sui mercati finanziari sta progressivamente crescendo.

(immagini AFP)

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su