Header Top
Logo
Giovedì 30 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Energica, la “Tesla” modenese su due ruote che punta alla Borsa

VIDEO
colonna Sinistra

Energica, la “Tesla” modenese su due ruote che punta alla Borsa

Presentata a Eicma la Eva, streetfighter in vendita da metà 2016

Rho (askanews) – Per ogni nuova azienda motoristica della provincia di Modena il sogno è diventare come la Ferrari. Non fa eccezione Energica Motor Company, nata nel 2014 con l’obiettivo di creare moto elettriche ad alte prestazioni. Il suo vero modello è però l’americana Tesla, che con le sue auto supersportive alimentate a batterie è considerata una delle aziende più innovative al mondo, come sottolinea l’amministratore delegato di Energica, Livia Cevolini:

“Si avvicina molto, parlando di veicoli esclusivi a quattro ruote. L’obiettivo è quello di andare in Borsa, ci stiamo quotando sull’Aim di Borsa Italiana, il segmento per le piccole e medie imprese. E’ solamente questione di tempo, perché si sviluppi un po’ di più l’infrastruttura di ricarica, ma ormai è questione di mesi, neanche di anni. Per questo sono molto fiduciosa anche sull’Italia. Ovviamente Paesi come l’Olanda, la Norvegia e la California sono già pronti”

Il primo modello, la supersportiva Ego, è già in vendita in tutto il mondo a 25.000 euro e all’Eicma, la fiera delle moto in corso a Milano, è stata presentata la streetfighter Eva che sarà sul mercato a metà 2016. Tutti prodotti molto apprezzati anche da Giancarlo Minardi, fondatore della scuderia di Formula 1 che oggi si chiama Toro Rosso, scelto da Energica come consigliere indipendente.

“E’ una cosa diversa rispetto allo scooter, al motorino per andare in centro. Ha una bella autonomia, accelerazione, uno può anche divertirsi. Sfruttandola bene c’è anche un certo chilometraggio quindi in prospettiva c’è tanto lavoro da fare. Poi ricordiamoci che siamo in Emilia Romagna, nella Motor Valley, c’è un Made in Italy, o un Made in Modena, che è un hatù in più per chi si avvicinerà a questo motore”.

La quotazione a Piazza Affari dovrebbe concludersi entro il 2016 e l’obiettivo dell’azienda è quello di imporsi come marchio di riferimento a livello mondiale nel settore delle moto elettriche di alto livello.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su