Header Top
Logo
Lunedì 24 Luglio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Smart Cities, Sap: aiuteremo il mondo a essere migliore

VIDEO
colonna Sinistra

Smart Cities, Sap: aiuteremo il mondo a essere migliore

L'Ad Arienti: pronti ad applicare in Italia le nostre soluzioni

Roma, 16 nov. (askanews) – Luisa Arienti, amministratore delegato di Sap Italia, ha partecipato al tavolo di lavoro “Smart Cities per la digitalizzazione del Paese”, prima occasione di confronto tra i vari protagonisti del settore. Askanews l’ha intervistata.

D: Come giudica il piano nazIonale sulle Smart Cities, così come è stato delinato dal sottosegretario Vicari?

“Sono rimasta molto positivamente impressionata da quello che è stato raccontato, un po’ perché è stato dato un tono molto pragmatico, con un piano molto preciso a fronte del quale sembrano esserci degli investimenti, forse inizialmente contenuti ma che si possono avvalere anche, come abbiamo capito dalla tavola rotonda, di altri contributi, quindi credo che sia fondamentale per il nostro Paese intraprendere con decisione un viaggio digitale, fondamentale per i cittadini, fondamentale per le imprese e fondamentale per il benessere delle persone in generale”.

D: In che modoil know how di Sap può interfacciarsi con quesyo piano del Governo?

“Noi come azienda abbiamo deliberato ultimamente una missione molto importante: vogliamo aiutare il mondo a essere migliore, vogliamo aiutare le persone a vivere meglio e da questo punto di vista abbiamo già delle realizzaizoni che sono assolutamente interessanti, in America Latina, in Cina, nella stessa Europea. Come ho avuto occasione di dire nella tavola rotonda, ho invitato caldamente e siamo felici di condividere queste esperienze che già ci sono con il Mise e di valutare insieme la loro riusabilità per poter poi innestare su questa base quello che è l’italianità e quello che di unico c’è nel nostro modo di essere Italia”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su