Header Top
Logo
Giovedì 23 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Agricoltura e sostenibilità, pratiche virtuose per vincere sfida

VIDEO
colonna Sinistra

Agricoltura e sostenibilità, pratiche virtuose per vincere sfida

Se ne è parlato al Mipaaf con Sannella, Tonon e Pittella

Roma, (askanews) – Agricoltura e sostenibilità. Un binomio che necessità sempre di più di essere coniugato perchè i nostri stili di vita e alimentari condizionano il futuro delle nuove generazioni e del pianeta tutto. Per questo occorrono pratiche virtuose in agricoltura che siano in grado di sfruttare anche le innovazioni tecnologiche. Se ne è parlato in un convegno organizzato al ministero dell’Agricoltura “#It4Sustainability. Verso un’agricoltura innovativa, condivisa ed ecosostenibile”.

Ad illustrare un esempio virtuoso di incontro tra agricoltori e industria alimentare è stato Federico Sannella, direttore relazioni esterne di Birra Peroni “Lavoriamo – ha spiegato – con oltre 1500 agricoltori in Italia, perchè con loro avviamo corsi di formazione proprio per avviare e sviluppare pratiche sostenibili in agricoltura. Crediamo fortemente che l’industria e la filiera agricola debbano cooperare per avere sempre di più un’agricoltura sostenibile in grado di essere produttiva ma anche di rispettare tutte le nuove pratiche produttive a vantaggio dell’agricoltura e dei consumatori”.

Al centro del dibattito anche l’impiego delle biomasse per la produzione di energia, per aumentare il livello produttivo degli agricoltori ma anche la capacità degli impianti. A parlarne è stato Simone Tonon, portavoce del comitato Energia da biomasse solide: “raggruppiamo un numero importante di operatori che producono energia da biomasse. il nostro raggruppamento coinvolge oltre 17 operatori con 24 impianti su tutto il territorio nazionale e una potenza installata di oltre 350 mgw. La nostra filiare impiega oltre 4 milioni di tonnellate di biomassa l’anno in Italia su una produzione complessiva di quasi 14 milioni di tonnellate. Siamo fortemente convinti che le opportunità che vengono offerte dalla tecnologia siano in grado di migliorare sia il livello produttivo degli agricoltori che la capacità degli impianti di poter usare al meglio queste risorse”.

Una sfida che secondo il presidente del gruppo dei Socialisti e democratici al Parlamento europeo, Gianni Pittella, deve essere colta e vinta: “Dobbiamo vincere la scommessa di coniugare l’innovazione e metterla al servizio di un settore che erroneamente si ritiene obsoleto.L’agricoltura – ha detto Pittella – è il settore del presente e del futuro. L’agricoltura significa alimentazione, ambiente, economia, tenuta del territorio”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su