Header Top
Logo
Mercoledì 22 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • A Ecomondo conto alla rovescia per l’auto alimentata a rifiuti

VIDEO
colonna Sinistra

A Ecomondo conto alla rovescia per l’auto alimentata a rifiuti

Consorzio dei compostatori: il futuro è ora, cresce la raccolta

Roma, (askanews) – Gli italiani imparano a differenziare i rifiuti sempre meglio. Come risulta dal rapporto di Ispra presentato a Ecomondo a Rimini, nel 2014 sono stati raccolti 5,7 milioni di tonnellate di scarto organico, il 43% di tutta la raccolta differenziata, quasi il 10% in più rispetto all’anno scorso. Dal recupero di avanzi dei pasti, fiori, fondi di caffè, in Italia sono stati ricavati oltre 1,3 milioni di tonnellate di compost con un risparmio consistente di anidride carbonica rispetto all’invio in discarica.

Ma i numeri non sempre rendono l’idea dei reali benefici per la società e le tasche dei cittadini. E se si potesse fare il pieno all’auto con bucce di banana e avanzi di birra, come in “Ritorno al futuro 2”? I cittadini forse farebbero ancora più attenzione ai propri rifiuti.

Ne è convinto Massimo Centèmero, direttore del Consorzio italiano compostatori, che alla fiera di Rimini ha fatto il punto sui progressi della filiera nel nostro Paese, dove si contano 240 impianti di compostaggio e 43 di digestione anaerobica operativi.

“La novità del 2015 è la nuova tendenza a produrre anche biometano che è un nuovo carburante avanzato. Tanto che in fiera ad Ecomondo noi presentiamo la DeLorean, la macchina del film ‘Ritorno al futuro'”.

Lo scenziato Doc del film come carburante usava i rifiuti organici e forse presto lo faremo anche noi.

“Il futuro è arrivato ora: le nostre aziende saranno in grado di qui a qualche mese di produrre biometano dagli scarti organici alimentari”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su