Header Top
Logo
Giovedì 29 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Social food per la diversità, il progetto di Ponti in Expo 2015

VIDEO
colonna Sinistra

Social food per la diversità, il progetto di Ponti in Expo 2015

A The Waterstone "Gusti diversi - Conserve di carattere"

Rho (askanews) – La diversità come valore, risorsa e diritto. C’è anche questo, oltre alla valorizzazione delle eccellenze economiche italiane, all’interno degli eventi di The Waterstone, il padiglione di Intesa Sanpaolo a Expo 2015. A darne una concreta realizzazione è Ponti Spa, la storica azienda di aceti e conserve che ha presentato un progetto molto particolare, “Gusti diversi – Conserve di carattere”, come spiega Lara Ponti, una dei quattro soci, quinta generazione dell’azienda di famiglia.

“Noi – ci ha detto – siamo qui a Expo per presentare un progetto di social food che abbiamo fatto con una associazione di volontariato che si chiama Quelli del sabato, che lavora con un gruppo di disabili, fornendo loro occasione di integrazione, di formazione lavorativa. Insieme a loro e ad alcuni cuochi, l’associazione ha messo a punto delle conserve di carattere che poi noi abbiamo prodotto in edizione limitata”.

Il progetto ha coinvolto 14 persone, tra i 25 e i 60 anni, diversamente abili a livello intellettivo, che qui in Expo hanno potuto mettere in mostra, sotto forma di prodotto alimentare le loro qualità. Ma per Lara Ponti è stato anche il contesto dell’Esposizione universale a essere di ispirazione.

“Io penso – ha aggiunto l’imprenditrice – che Expo sia stata una grandissima occasione in generale per le aziende e per l’Italia, perché credo che sia stato bello e abbia fatto vedere davvero la diversità delle aziende italiane, della ricchezza del nostro territorio. Ha stimolato un po’ tutti a fare uno sforzo e presentare progetti con un taglio un po’ più sociale e pensati per preservare le diversità e contemporaneamente a fornire occasione di alimentazione per il mondo”.

Un’occasione, quella di Expo, che già in sé porta l’idea virtuosa della diversità da coltivare.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su