Header Top
Logo
Martedì 21 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Tomasi: per Finco obiettivo manutenzione e sostenibilità immobili

VIDEO
colonna Sinistra

Tomasi: per Finco obiettivo manutenzione e sostenibilità immobili

Presidente al governo: bonus ristrutturazioni fino al 2030

Milano, (askanews) – Parole d’ordine manutenzione e sostenibilità che declinate nel linguaggio delle imprese di costruzione si traducono in ristrutturazione e riqualificazione energetica degli immobili. Questa la missione che si è data Finco, la federazione delle aziende di costruzione che rappresenta 38 Associazioni, con oltre 3.500 aziende per 100mila dipendenti complessivi e un fatturato annuo di 10 miliardi di euro, che a Milano ha festeggiato i propri 20 anni con un’Assemblea dal titolo “20 anni di Finco. Opportunità e progetti per il futuro delle costruzioni”.

A sostegno della strategia di Finco è arrivata dal sottosegretario al ministero dell’Economia Pierpaolo Baretta, in collegamento da Roma, la conferma del rinnovo degli incentivi fiscali per le ristrutturazioni per tutto il 2016, con l’ipotesi di stabilizzarli, magari con una riduzione progressiva, nei prossimi anni, così come richiesto dalla presidente di Finco, Carla Tomasi. “Gli investimenti pubblici e privati nell’ambito della SEN (Strategia Energetica Nazionale) devono costituire un asset primario stabilizzando il bonus del 65% fino al 2030”.

A sostenere la visione di Finco anche l’assessore alla Mobilità e all’Ambiente del Comune di Milano Pierfrancesco Maran: “In un sistema dove costruire nuovo è difficile ma anche forse sconsigliato in alcune tessuti ben densificati, questa è la vera sfida del futuro e dobbiamo creare le condizioni affinchè gli investimenti partano”.

Altro progetto annunciato da Finco è FincAdemy per consentire alle piccole imprese di poter fruire, in forma aggregata, della formazione che hanno già pagato versando obbligatoriamente all’Inps lo 0.3 % della retribuzione di ciascun dipendente. Questo perchè come ha ricordato la presidente Tomasi “le risorse umane sono tra gli asset decisivi in imprese che devono competere”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su