Header Top
Logo
Mercoledì 29 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Bandiere rosse a Montecitorio, è l’ultimo saluto a Pietro Ingrao

VIDEO
colonna Sinistra

Bandiere rosse a Montecitorio, è l’ultimo saluto a Pietro Ingrao

La nipote Gemma: continuiamo a cercare la luna e che sia rossa...

Roma, (askanews) – Cori di Bella Ciao e Bandiera rossa, pugni alzati, applausi e tanto affetto a Piazza Montecitorio, dove militanti, sindacalisti, operai e politici hanno dato l’ultimo saluto allo storico dirigente del Pci ed ex presidente della Camera Pietro Ingrao, morto il 27 settembre a 100 anni.

E’ stata una cerimonia laica in cui agli interventi istituzionali si sono alternati i ricordi privati della famiglia. La nipote di Ingrao, Gemma:

“Ci mancherai dolce nonnino e non solo a me, ma a tutte le persone, e sono tante, che hanno avuto il privilegio di conoscerti, di incontrarti anche solo per un attimo”.

“Nel frattempo continuiamo a cercare la luna e che sia rossa come quella con cui tu te ne sei andato”.

Sul palco d’onore oltre al presidente della Repubblica Sergio

Mattarella e ai presidenti di Camera e Senato, il premier Matteo

Renzi, l’ex presidente Giorgio Napolitano con la moglie Clio e molti altri esponenti del governo.

Laura Boldrini ha ricordato il primo insegnamento di Ingrao: “La politica può essere una cosa bella, coinvolgente, fatta per il bene comune e non per il tornaconto personale”.

E poi le parole di Ettore Scola:

“Siamo qui riuniti in questa bella giornata per festeggiare un grande italiano: un grande italiano che ha aiutato tanti, tanti giovani, migliaia, milioni di giovani a crescere con le sue idee e con la sua passione”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su