Header Top
Logo
Sabato 24 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Borse cinesi in caduta libera, stop vendite partecipate pubbliche

VIDEO
colonna Sinistra

Borse cinesi in caduta libera, stop vendite partecipate pubbliche

Le piazze di Shanghai e Hong Kong hanno ceduto oltre il 5%

Pechino (askanews) – Il ministero delle Finanze della Cina ha ordinato agli enti pubblici e alle istituzioni finanziarie controllate dallo Stato di astenersi da vendite di azioni di società partecipate dallo Stato. Il mercato azionario cinese è stato infatti investito da un nuovo terremoto di vendite che ha visto la Borsa di Shanghai cedere il 5,91%. Pesantissimo anche lo scivolone di Hong Kong, meno 5,84% segnato dall’ex protettorato britannico.

Rispetto agli ultimi picchi, toccati a metà giugno, gli indici azionari cinesi hanno perso un terzo del loro valore. E secondo diversi analisti gli interventi delle autorità hanno spesso finito per esacerbare il trend ribassista. Sono scattate centinaia di sospensioni dagli scambi per eccessi di ribasso mentre sono state fatte confluire liquidità di emergenza per decine di miliardi di euro.

L’effetto contagio sta mostrando una pericolosa diramazione con segnali di diffusione anche nel mercato dei titoli di Stato che finora era stato utilizzato come un porto sicuro dagli investitori.

(Immagini Afp)

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su