Header Top
Logo
Domenica 25 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Olio, Confagricoltura: innovare per crescere con più qualità

VIDEO
colonna Sinistra

Olio, Confagricoltura: innovare per crescere con più qualità

Guidi: modernizzare per difendere la tradizione

Roma, (askanews) – Rilanciare l’olivicoltura nazionale attraverso l’innovazione. Confagricoltura propone un dibattito nazionale sull’esigenza di modernizzare il sistema produttivo olivicolo nazionale per consentire anche lo sviluppo del comparto in termini quantitativi e qualitativi. Il nostro Paese infatti non riesce a soddisfare il fabbisogno interno, per il quale è necessario attingere al bacino europeo, come ha sottolineato il presidente di Confagricoltura, Mario Guidi: “Oggi l’Italia ha bisogno di più olio e di più olio di qualità. Abbiamo un piano olivicolo nazionale che destina risorse ancorché limitate, significative. Il tutto deve essere coordinato assieme ai piani di sviluppo rurale per puntare su un’olivicoltura anche intensiva che possa affiancare la nostra olivicoltura nazionale. Quella capacità produttiva che ci può rendere competitivi nei confronti dei nostri colleghi aspagnoli che stanno facendo in questi anni un gran lavoro”.

“In un processo dinamico – ha aggiunto – l’agricoltura deve essere in grado di difendere la tradizione, ma per dinfenderla forse c’è bisogno di innovazione, altrimenti diventa solo un retaggio del passato che non ci serve.

Anche perché, l’olio, soprattutto quello di qualità, è un alimento che apporta benefici al nostro organismo, come evidenziato da Sara Farinetti, specialista in Medicina interna, nutrizione funzionale e metabolismo.

“Considerare l’olio un vero e proprio alimento e non un condimento è il primo sistema e può essere una strategia e poi soprattutto cerchiamo di non contingentare l’utilizzo dell’olio, smettiamola di pensare che proprio il grasso ingrassa. Pensiamo invece che quest’olio è un elemento funzionale. Dobbiamo consumarlo in modo consapevole ad ogni pasto, naturalmente non più con il contagoccie, ma andare in cerca, piuttosto che delle calorie, dell’olio di qualità”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su