Header Top
Logo
Giovedì 23 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Msc Crociere: al via a Monfalcone i lavori per la Msc Seaside

VIDEO
colonna Sinistra

Msc Crociere: al via a Monfalcone i lavori per la Msc Seaside

Commessa da 1,4mld a Fincantieri per navi di nuova concezione

Monfalcone (Gorizia) – Con la cerimonia del taglio della lamiera negli impianti di Fincantieri di Monfalcone sono partiti i lavori di costruzione di Msc Seaside la prima delle due navi di nuova concezione commissionate da Msc Cruises a Finmeccanica. Con una stazza di 154.000 tonnellate per accogliere fino a 4.140 passeggeri. La Seaside vanta la possibilità di attraccare in tutti i porti principali del mondo, ma ha già una destinazione precisa, Miami.

Giovanni Onorato, ceo Msc: “Seaside è una opportunità per poter finalmente attaccare un mercato maturo, grande, dove fino ad oggi la nostra è stata una presenza molto relativa. Crediamo che al di la dalle compagnia già presenti in Usa noi possiamo dare un prodotto un po diverso e quindi costituire una curiosità, una novità per il mercato nordamericano”.

A caratterizzare la nave uno sviluppo architettonico che valorizza la vita open air avvicinandola al mare: per esempio è stata progettata una promenade molto bassa che costeggia le fiancate. Ma cifra distintiva della nuova unità anche uno spinto utilizzo di tecnologie sia per la vita di bordo sia per la gestione della nave.

“Questa nave ha tecnologie che permettono di ridurre i consumi e a preservare l’ambiente, e ad avere un sistema di trattamenti i prodotti e le scorie, dall’acqua al carburante, in modo che tutto possa essere riciclato e depositato in forma più pulita. Poi tanta tecnologia che permette agli ospiti di muoversi meglio nella nave e perché no in termini di sicurezza, per identificare il posizionamento dei bambini. E non di meno la possibilità di fare con il cellulare di aprire la cabina, pagare il conto, di usarlo come documento di ingresso e uscita dalla nave”.

La costruzione della Seaside, che sarà consegnata a novembre del 2018, rientra nel recente piano industriale di Msc che prevede tre nuove commesse e un programma di investimenti globale per 5,1 miliardi di euro per la realizzazione di quattro nuove unità, più tre in opzione. A Fincantieri oltre alla realizzazione delle due nuove unità gemelle sul prototipo Seaside, del costo di 700 milioni ciascuna, è stata affidata anche la realizzazione del “Programma Rinascimento”, operazione da 200 milioni di euro con la quale vengono fisicamente allungate 4 navi della flotta Msc, con l’aggiunta di nuovi spazi e tecnologie.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su