Header Top
Logo
Lunedì 20 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Confimi: governo tagli tasse che fermano il lavoro e la crescita

VIDEO
colonna Sinistra

Confimi: governo tagli tasse che fermano il lavoro e la crescita

P. Agnelli: bene su Irap e Jobs act, ma è solo un mini aperitivo

San Pellegrino Terme, (askanews) – “Togliere le tasse che fermano il lavoro, ovvero la crescita, ovvero l’occupazione”. Lo ha detto, in occasione del 50esimo anniversario di Confimi Apindustrie Bergamo, Paolo Agnelli, presidente Confimi, Confederazione delle industrie manifatturiere italiane.

“Siamo riusciti a salvare un po’ di aziende, però oggi siamo di fronte a un bivio. Lo Stato deve dirci se interessa la manifattura in Italia oppure no. Se al governo interessa lavoro e crescita rimuova determinati ostacoli. Costo del lavoro più alto d’Europa, costo dell’energia più alto al mondo. Determinate normative che frenano la crescita sono l’Irap, con il 3,9 per cento di interessi che l’azienda paga se investe”.

“Se cominci a tassare i capannoni produttivi, tassare i macchinari imbullonati, tassare gli interessi passivi, senza possibilità di detrazione, è difficile che si salvi la manifattura in Italia dopo aver aperto le frontiere a Paesi in cui il costo del lavoro e dell’energia è nettamente inferiore al nostro”.

“Va dato atto che ha iniziato bene con una riforma del lavoro che consente di regolarizzare determinati contratti, come cococo e cocopro, partite iva false. Bene, benissimo l’abolizione dell’Irap sul lavoro, con i contratti a tutele crescenti, ma questo è un mini aperitivo, c’è molto da fare se si vuole salvare la manifattura italiana”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su