Header Top
Logo
Venerdì 24 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Mercato lavoro in ripresa, con il Jobs act più contratti stabili

VIDEO
colonna Sinistra

Mercato lavoro in ripresa, con il Jobs act più contratti stabili

La fotografia scattata dall'Istat

Roma, 17 giu. (askanews) – Segnali di ripresa per il mercato del

lavoro nei primi tre mesi del 2015. Cominciano a mostrare i primi effetti il Jobs act e i provvedimenti del governo in materia di lavoro. Nel focus “Le tendenze recenti dell’occupazione”, l’Istat ha certificato un aumento dell’occupazione dipendente: i lavoratori con contratto stabile sono aumentati di 36mila unità mentre quelli a termine di 72mila.

Incremento che, per l’Istat, rappresenta “un elemento di

novità rispetto a quanto osservato nel periodo 2009-2013″.

In decisa risalita anche il numero degli occupati a tempo pieno, che negli anni della crisi avevano subìto un calo pressoché continuo.Nel primo trimestre 2015 sono 104 mila in più (+0,6%) rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente.

Prosegue poi la crescita del lavoro a tempo parziale. Nel primo trimestre gli occupati part time arrivano a 4 milioni 94 mila unità. Tuttavia, l’aumento riguarda quasi del tutto il part time involontario, ossia il lavoro ad orario ridotto accettato in mancanza di occasioni di impiego a tempo pieno.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su