Header Top
Logo
Domenica 25 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • L’emergenza migranti, rompicapo per il governo

VIDEO
colonna Sinistra

L’emergenza migranti, rompicapo per il governo

L'Ue nicchia, i governatori del nord in rivolta

Roma, (askanews) – L’emergenza migranti continua a tormentare il governo Renzi, già provato dalla sconfitta elettorale alle amministrative. Il vertice dei ministri degli Interni a Lussemburgo ha sancito che per una decisione bisognerà ancora aspettare almeno un mese.

Anche se il ministro Angelino Alfano si è detto soddisfatto soprattutto perché si discute di superare il regolamento di Dublino, in base al quale i richiedenti asilo debbono restare nel primo paese di approdo. Il piano della Commissione europea vorrebbe ridistribuire d’ufficio quarantamila richiedenti asilo in Europa.

Ma per ora si rimanda, anche se la Francia appronta nuovi posti di accoglienza. La realtà è quella di Ventimiglia dove Parigi blocca la frontiera ai migranti e gli irriducibili restano sugli scogli nonostante lo sgombero, perché vogliono passare. O quella delle stazioni di Tiburtina e Milano Centrale.

E sul fronte interno, continua la rivolta dei governatori del nord. Così Luca Zaia, rieletto presidente della regione Veneto: “Visti i numeri e viste anche le disponibilità sul territorio, l’unica soluzione saranno le tendopoli. Ma ormai non siamo più in grado di ospitare questa è la verità. Si riconvochi il tavolo, poi si vedrà chi ha la possibilità di dire di sì o dire di no. Noi continueremo a dire di no”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su