Header Top
Logo
Martedì 21 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • La dieta mediterranea 4.0 a Expo, guardando alla Carta di Milano

VIDEO
colonna Sinistra

La dieta mediterranea 4.0 a Expo, guardando alla Carta di Milano

A settembre una settimana dedicata a questi temi

Milano, (askanews) – La dieta mediterranea versione 4.0 entra a pieno titolo nel dibattito sui temi di Expo, nutrire il Pianeta, energia per la vita. Questo regime alimentare, già patrimonio intangibile dell’umanità per l’Unesco, è stato al centro di una giornata di lavori organizzata presso il conference center di Expo da CNR, Enea, Cra, Ciheam e dal Forum mediterranean food culture. Il professore Sandro Dernini, della fondazione dieta mediterranea, spiega le quattro dimensioni di stile di vita che riguarda tutti i paesi che si affacciano sul Mare Nostrum

“Med Diet 4.0 è più di un modello alimentare – afferma Sandro Dernini, segretario generale dell’International foundation of Mediterranean Diet – E’ un modo di vivere l’alimentazione mediterranea. La Med Diet 4.0 si propone come uno stile di vita

attuale e contemporaneo, che non può prescindere da queste 4 dimensioni”.

All’orizzonte di una discussione, come quella sulla dieta

mediterranea che pone al centro la ricerca scientifica, la carta

di Milano, l’eredità che l’esposizione di Milano lascerà dopo i

sei mesi di apertura. Cosimo Lacirignola, direttore di Ciheam-Bari

ups da 00.00.15 se la carta a 00.00.36 mediterranea

“Se la carta di Milano è un messaggio universale – ha detto – il nostro appello è far sì che possa includere anche il modello sostenibile della dieta mediterranea”.

E proprio alla dieta mediterranea l’esposizione milanese dedichera un evento nei prossimi mesi:

Ups da 00.01.50 Attraverso Expo pensiamo di dedicare a settembre una settimana alla dieta mediterranea e ai valori che sostiene 00.02.01

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su