Header Top
Logo
Giovedì 23 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Mattarella: un errore grave contrapporre carta stampata a e-book

VIDEO
colonna Sinistra

Mattarella: un errore grave contrapporre carta stampata a e-book

"Ma Ue riduca squilibri che si sono creati al proprio interno"

Roma, (askanews) – “Sarebbe un errore grave contrapporre il libro stampato alle versioni e-book, accessibili dal tablet, dal computer, persino dai telefoni cellulari. Sarebbe un errore sul piano economico, ma lo sarebbe anche più sul piano culturale”. Così il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, intervenendo alla cerimonia di inaugurazione del Salone del libro a Torino.

“Il mercato digitale sta registrando dati positivi per l’e-book e sta anche favorendo un aumento della vendita di titoli italiani all’estero. E’ prevedibile che questo trend positivo continui e bisogna fare in modo di creare ulteriori sinergie nel mercato editoriale”.

“E’ molto importante del resto che la Commissione europea abbia ribadito il ruolo prezioso dell’editoria” all’interno della strategia per il mercato unico digitale, ha osservato il capo dello Stato, ricordando che “dall’attuazione del mercato unico digitale l’intera Unione attende risultati significativi in termini di crescita e occupazione”.

Mattarella ha poi richiamato l’Unione europea ai propri doveri. “Ovviamente anche l’Unione europea ha dei doveri, soprattutto deve cercare di ridurre i gravi squilibri che si sono creati al proprio interno e favorire, anziché bloccare, i fattori di sviluppo”. “Il nostro paese, a partire dalla legge di stabilità 2015, ha portato l’Iva per e-book, i libri elettronici, al 4%, come i libri di carta. Una simile misura è stata adottata anche da altri paesi europei”, ha ricordato il capo dello Stato, auspicando “che diventi una regola condivisa, e comunque che questa regola non venga ostacolata”.

“Un libro è un libro – ha concluso Mattarella – quale che sia il suo formato. E il libro va sostenuto nella diffusione perché il suo valore arricchisce l’intera comunità”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su