Header Top
Logo
Lunedì 20 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Un padiglione eco sostenibile: la sfida di New Holland per Expo

VIDEO
colonna Sinistra

Un padiglione eco sostenibile: la sfida di New Holland per Expo

Il presidente Lambro: meccanizzazione agricola e ambiente

Rho (askanews) – E’ una delle strutture che più colpiscono i visitatori di Expo 2015: un tetto interamente coperto di erba con un trattore pronto ad affrontarne la pendenza. Si tratta del padiglione di New Holland Agriculture, marchio del gruppo CNH Industrial, che si presenta all’Esposizione universale con l’intento di promuovere la sostenibilità a partire dalla stessa struttura espositiva, come spiega il brand president Carlo Lambro.

“Il nostro padiglione – ci ha spiegato – vuole rappresentare che cosa ha fatto la meccanizzazione agricola, in particolar modo che cosa può fare per produrre di più consumando di meno”.

Il tema di Expo 2015 è strettamente legato al settore agricolo in cui opera New Holland Agriculture, anche in virtù dell’aumento della popolazione mondiale e dell’obiettivo di sfamare tutti.

“Come New Holland agriculture affronta questo tema? Lo fa – ha aggiunto Lambro – cercando di dimostrare agli operatori, ma anche alle persone comuni, come la meccanizzazione agricola tramite lo sviluppo dei propri mezzi può aiutare questo sviluppo, sempre con attenzione all’ecologia, ai consumi e anche all’inquinamento. E quindi creare una sostenibilità anche in questo settore che ci possa portare ad affrontare anche le sfide di una popolazione crescente”.

“Il bilancio di questa prima settimana di apertura di Expo – ha concluso il presidente Lambro – direi che è positivo. Possiamo dire che nella prima settimana circa 25mila persone sono già entrate nel nostro padiglione”.

Nel padiglione di New Holland si possono ammirare, tra le altre cose, anche tre grandi macchine agricole e lo spettacolare allestimento attira molti visitatori, tra cui tanti bambini.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su