Header Top
Logo
Venerdì 24 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Boldrini: stop ai vitalizi, è poco? C’è sempre chi lo dice

VIDEO
colonna Sinistra

Boldrini: stop ai vitalizi, è poco? C’è sempre chi lo dice

"Quello che è stato fatto oggi non è mai stato fatto prima"

Roma, (askanews) – La delibera approvata oggi sia alla Camera che al Senato prevede lo stop ai vitalizi e alle pensioni dei deputati condannati per reati di particolare gravità come quelli per mafia, terrorismo, contro la pubblica amministrazione, come concussione e peculato. Si tratta in genere di reati che ledono la dignità della carica ricoperta. Le norme si applicano in caso di condanne in via definitiva a più di due anni per reati comuni che prevedano un massimo edittale non superiore ai sei anni.

E’ una decisione inedita e non si può “rovinare” questo risultato dicendo che il provvedimento non è sufficiente, ha detto la presidente della Camera, Laura Boldrini, rispondendo alle critiche di diversi partiti, come M5s e Lega: “C’è sempre qualcuno che dice che si poteva fare di più. Questo non si era mai fatto prima, però. Dunque io vorrei valorizzare il fatto che nessuno prima era mai riuscito in questo risultato e non vorrei rovinare questa giornata con ‘si poteva fare di più'”.

Le due delibere, ha ricordato Boldrini, “sono identiche nel contenuto, son state approvate dall’ufficio di presidenza della Camera e dal Consiglio di presidenza del Senato. Non c’è un contenuto diverso, è per questo che è stato posto in votazione quel testo. Cinquecentomila firme per la petizione ‘Riparte il futuro'” ha aggiunto Boldrini: “ecco, noi oggi abbiamo fatto quello che tanti cittadini ci hanno chiesto di fare. E’ una bella giornata e sono contenta veramente di questo risultato”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su