Header Top
Logo
Mercoledì 22 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • 25 aprile, Mattarella: festa di tutti, di libertà e speranza

VIDEO
colonna Sinistra

25 aprile, Mattarella: festa di tutti, di libertà e speranza

"La democrazia non è una conquista definitiva"

Roma, 24 apr. (askanews) – Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella alla vigilia del 25 aprile ha premiato al Quirinale gli studenti vincitori del concorso nazionale “Dalla Resistenza alla Cittadinanza Attiva” promosso dal ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, d’intesa con l’Associazione nazionale partigiani d’Italia in occasione del 70esimo anniversario della Lotta di Liberazione.

Dopo l’Inno nazionale cantato dai ragazzi, Mattarella ha consegnato i premi alle scuole vincitrici, poi ha pronunciato un discorso rivolto soprattutto a loro.

“Evitare che sia mai più necessario in futuro prendere le armi per difendere libertà e democrazia”.

Il capo dello Stato ha ricordato l’importanza di mantenere viva la memoria storica. E sul 70esimo anniversario del 25 aprile ha detto: “La liberazione è una festa, festa di libertà e di speranza, una festa che ricorda quel che abbiamo conquistato con il sacrificio di tanti e che abbiamo il compito di mantenere, sviluppare e consolidare sempre di più. La democrazia non è una conquista definitiva va continuamente inverata perché i tempi mutano. La Costituzione è una realtà viva, che vive perché viene applicata e viene realizzata sempre nelle condizioni che mutano ubbidendo ai suoi valori”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su