Header Top
Logo
Giovedì 23 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
VIDEO
colonna Sinistra

A Napoli torna al Borsa Mediterranea Turismo

C'è voglia di guardare al futuro con ottimismo

Napoli (askanews) – C’è voglia di guardare al futuro con ottimismo alla XIX edizione della Borsa Mediterranea del Turismo di Napoli, nonostante la crisi economica e la complessa congiuntura internazionale. Nei padiglioni della Mostra d’Oltremare che ospitano 450 espositori e 300 buyers dal 26 al 28 marzo 25mila visitatori si immergono nel mondo da sogno del turismo. Un punto di orgoglio per il sindaco Luigi de Magistris.

“Napoli è la città d’Italia che maggiormente cresce in termini turistici. Il 2014 è stato eccellente, il 2015 è iniziato in modo altrettanto eccellente, ora dobbiamo impegnarci a dare il massimo in termini di servizi e accoglienza. E Borsa Mediterranea Turismo ci da delle indicazioni importanti. Napoli è tornata ad essere un punto di riferimento ai massimi livelli”.

I nuovi collegamenti aerei da tutto il centrosud Italia per Israele, e il ritorno dell’Egitto sulla scena turistica internazionale sono tra le novità più importanti ma si parla anche di sicurezza del viaggio come spiega Claudio Terragni di Axa Assistance.

“Anche quest’anno offriamo una gamma di prodotti per poter coprire il turista che viaggia all’estero e quello che viene in Italia nel migliore dei modi”.

Una delle punte di diamante del turismo è rappresentato dalle Crociere con prospettive rosee come conferma di Andrea Guanci di MSC crociere, che a Napoli ha presentato le nuove rotte per il prossimo biennio e il progetto per la costruzione di 7 nuove navi.

“Noi siamo molto ottimisti perchè pensiamo che questo settore continuerà nella sua corsa anticiclica rispetto alla crisi e continuerà a crescere sempre di più”.

Chi desidera andare oltre i confini trova alla Bmt un’ampia gamma di proposte fatta di destinazioni tradizionali e nuove mete oppure di Paesi esotici.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su