Header Top
Logo
Martedì 25 Aprile 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Sicurezza, ambiente e infrastrutture, nuove regole per Terna

VIDEO
colonna Sinistra

Sicurezza, ambiente e infrastrutture, nuove regole per Terna

Del Fante: responsabilità verso ambiente fattore crescita imprese

Roma, (askanews) – Le esigenze di sviluppo infrastrutturale possono e debbono conciliarsi con quelle della sicurezza dell’ambiente. E anzi, tanto più le aziende sapranno essere ambientalmente sostenibili, tanto maggiore sarà la crescita anche economica con importanti ricadute per la società. Questo il messaggio del convegno organizzato da Terna, nel corso del quale sono state presentate “Le nuove regole per la sicurezza dell’ambiente”.

All evento oltre alla presidente, Catia Bastioli, ha partecipato l’amministratore delegato, Matteo Del Fante, che ha spiegato l’impegno di Terna per la sicurezza. “Le regole concordate con i principali operatori di mercato ci permettono da un lato di poter intervenire nei nostri investimenti e attività garantendo la massima sicurezza dall’altra – ha spiegato – una grande attenzione all’ambiente perchè per noi sicurezza vuol dire attenzione per l’ambiente che deve caratterizzare l’attività di Terna”.

L’esperienza di Terna grazie a una scelta fatta anni fa a favore all’ambiente,

si è tradotta, solo per citare alcuni esempi, nell’eliminazione di 1.700 vecchi tralicci, liberando un’area pari a 2.400 campi di calcio. “Se si pensa che Terna investe un miliardo l’anno – ha aggiunto Del Fante – questo miliardo deve essere investito con grande attenzione dal punto di vista della sicurezza ambientale che non vuol dire solo rispettare le leggi ma andare incontro agli stakeholders che sono in primis quando si fanno investimenti i residenti e la popolazione”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su