Header Top
Logo
Venerdì 17 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Mirafiori rinasce, tra auto, design e servizi. La sfida di Tne

VIDEO
colonna Sinistra

Mirafiori rinasce, tra auto, design e servizi. La sfida di Tne

Canavesio risana i conti e ridisegna il futuro del polo torinese

Milano, (askanews) – Il capannone industriale ex Dai, 40 mila metri quadrati nell’area dismessa di Mirafiori a Torino potrebbe presto trasformarsi in un nuovo polo culturale. E’ uno dei progetti ai blocchi di partenza di Torino Nuova Economia, società a maggioranza pubblica, nata nel 2005 per dare nuova vita agli ex capannoni Fiat. Ad annunciarlo Davide Canavesio, da tre anni, a.d. di Tne.

“A breve partiremo con un concorso internazionale per ragionare sul futuro di quest’area” .

Diversi i progetti nell’area: vicino al centro del Design dell’Automotive del Politecnico, partiranno i lavori per un nuovo polo Novacoop, per 20 milioni di euro. Appena archiviate invece la vendita dell’ex centro stile Fiat alla Tecnocad per 3,4 milioni e un altro lotto alla Centrale del Latte per 4,35 milioni.

“Quindi parliamo di investimenti per prendere le aree dismesse di Mirafiori sui 30 milioni di euro e poi per insediarsi ben maggiori a questa cifra. In concreto per Torino e per l’area di Mirafiori questo si traduce in imprese principalmente locali che costruiranno in queste aree. E’ un piccolo segno concreto dei posti di lavoro che si genereranno nell’area”.

COP_ Tne_ Hd_ITA

Le operazioni faranno tornare i conti in ordine per Tne, partecipata che ha puntato su poco personale molto specializzato, fino a 3 anni fa zavorrata da 23 milioni di debiti.

“Non vogliamo fare la sparata di trasformare Mirafiori in una piccola Silicon Valley, ma ci sono modelli molto interessanti, che mettono insieme, in maniera economicamente sostenibile all’interno di ex capannoni industriali, aziende, eventi culturali, design, i fab lab. Ecco, Mirafiori è una zona che ha queste potenzialità”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su