Header Top
Logo
Mercoledì 29 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • M5S sfida Renzi sulla scuola: presentato un progetto in 7 punti

VIDEO
colonna Sinistra

M5S sfida Renzi sulla scuola: presentato un progetto in 7 punti

Una patrimoniale per pagare le assunzioni e l'edilizia scolastica

Roma, (askanews) – Il Movimento 5 stelle sfida Renzi sulla scuola, che considera una priorità, con un progetto articolato in sette punti, che lega diverse proposte di legge, presentato in una conferenza stampa alla Camera.

La prima delle “sette soluzioni” del Movimento guidato da Beppe Grillo riguarda l’edilizia scolastica: un piano triennale rinnovabile da 591 milioni l’anno, 50 da destinare a lavori di adeguamento antisismico e contro il rischio idrogeologico. Poi il reclutamento: un piano quinquennale per l’assunzione di 300mila docenti, con l’abolizione delle “classi-pollaio” e la fissazione del limite massimo di alunni per classe. Tra le altre richieste, la fissazione di limiti sui cosiddetti contributi volontari che vengono richiesti alle famiglie, abolire i contributi pubblici alle scuole paritarie, aggiornare l’offerta formativa con l’introduzione fra le altre cose dell’educazione all’affettività e alla sessualità consapevole.

In particolare, per finanziare i cospicui interventi in materia di edilizia scolastica e di assunzioni di personale, l’idea, spiega la deputata Silvia Chimienti, è questa: “Abbiamo immaginato un’imposta progressiva sui grandi patrimoni mobiliari e immobiliari quindi oltre i due milioni di euro, quindi una patrimoniale e una revisione dei regimi di esenzione, esclusione e favore fiscale”.

Lo scopo della scuola – ha detto il capogruppo M5s al Senato, Andrea Cioffi è: “La scuola non deve produrre persone che sono acritiche e che hanno grandi quantità di nozioni ma cittadini che siano critici, e capaci di elaborare il pensiero. Se non ci ricordiamo qual è lo scopo della scuola noi non raggiungiamo mai l’obiettivo.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su