Header Top
Logo
Lunedì 20 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Cosenza, blitz della Finanza nel “fortino” degli zingari

VIDEO
colonna Sinistra

Cosenza, blitz della Finanza nel “fortino” degli zingari

Sequestri per oltre 50 milioni di euro. Trovata anche una bisca

Milano, 17 feb. (askanews) – Tre tonnellate di marijuana, 38 chili e mezzo di eroina, 42 di sostanza da taglio e 3 chili e 800 di cocaina, per un valore complessivo compreso tra i 45 e 50 milioni di euro.

È da questa base, frutto di un primo sequestro, che la Guardia di Finanza è partita per sgominare, grazie all’operazione “gentleman” il clan di “zingari” dedito al traffico di stupefacenti con base nel Cosentino e operante tra l’Albania e l’Italia. Trentatré le persone fermate con l’accusa di traffico internazionale di stupefacenti. Gli zingari, secondo gli inquirenti, si sarebbero emancipati dalle cosche locali fino a formare addirittura un clan autonomo, una sorta di nuova divisione della ‘ndrangheta.

I militari hanno controllato oltre 100 appartamenti e relative pertinenze in un intero quartiere di Lauropoli di Cassano allo Jonio, in provincia di Cosenza, occupato abusivamente da decenni e solo apparentemente in stato di degrado.

All interno sono stati scoperti arredi di lusso, vasche idromassaggio, reperti archoeologici, oggetti di valore e addirittura una bisca stile casinò ai cui tavoli sembra venissero puntate cifre impressionanti, tra i 75mila e i 500mila euro.

Sequestratoi, tra l’altro, anche 2 motopescherecci d altura usati per trasportare la droga dall Albania e un parco auto di tutto riguardo con Ferrari, Aston Martin, Mercedes per un valore di centinauia di migliaia di euro.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su