Header Top
Logo
Mercoledì 29 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • La seduta notturna della Camera sulle riforme termina in rissa

VIDEO
colonna Sinistra

La seduta notturna della Camera sulle riforme termina in rissa

Di ritorno da Bruxelles premier Renzi cerca di riportare la calma

Roma, (askanews) – Grande caos in aula a Montecitorio durante la seduta fiume sulle riforme costituzionali. Fra i deputati è scoppiata un’autentica rissa con insulti e aggressioni fisiche. Una situazione che ha provocato l’intervento del presidente del Consiglio Matteo Renzi. Secondo fonti parlamentari il premier al suo ritorno da Bruxelles a notte inoltrata, si è recato alla Camera – dove era in corso la seduta – per dare un segnale di fronte all’ostruzionismo e all’atteggiamento dell’opposizione, in particolare del M5S.

Gli alterchi hanno visto protagonisti in particolare parlamentari del Pd, di Sel e del Movimento 5 Stelle. Questi ultimi hanno inscenato una bagarre di ostruzione urlando e sbattendo faldoni sui banchi per impedire la discussione. E’ seguita una violenta rissa fra parlamentari del Pd e di Sel, con pesanti insulti e pugni. A un certo punto il presidente di turno Roberto Giachetti non ha potuto fare altro che sospendere la seduta, non prima di avere espulso alcuni parlamentari grillini.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su