Header Top
Logo
Mercoledì 28 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Spazio, IXV missione compiuta: la navetta è ammarata nel Pacifico

VIDEO
colonna Sinistra

Spazio, IXV missione compiuta: la navetta è ammarata nel Pacifico

Battiston (Asi): è un grande successo per l'Europa e per l'Italia

Kourou (askanews) – “Un grande giorno per lo Spazio europeo, un grande giorno per l’Italia”.

Con queste parole il presidente dell’Agenzia spaziale italiana (Asi), Roberto Battiston, ha commentato il primo volo dell’IXV, il mini-shuttle dell’Agenzia spaziale europea (Esa) avvenuto l’11 febbraio 2015. La navetta è costruita in Italia dalla Thales Alenia Space di Torino ed è frutto di un progetto gestito tecnicamente e finanziariamente dall’Asi che coordina un consorzio di 40 imprese internazionali coinvolte nel programma.

“Dobbiamo ringraziare la nostra industria, capofila Thales Alenia Sapce – ha detto Battiston – ma molte altre industrie del settore spaziale che hanno partecipato alla realizzazione di questo gioiello tecnologico che è IXV; il mondo della ricerca con il Cira, con il supporto complessivo dell’Asi che in questo progetto ha investito circa il 40% del totale del costo, più di 70 milioni, incluso il lancio. Quindi è un progetto veramente italiano in cui ci viene riconosciuta la leadership, ma in un contesto europeo lo Spazio non può essere se non una capacità progettuale a livello internazionale”.

L’IXV, decollato dalla base spaziale europea di Kourou, in Guyana francese con 40 minuti di ritardo per un problema alla telemetria della rampa di lancio, dopo aver raggiunto un’altezza di oltre 400 km e una velocità di 28mila Km all’ora, dopo 100 minuti è ammarato appeso a dei paracadute nell’Oceano Pacifico, dov’è stato ripescato da una nave di recupero.

L’Ixv è un dimostratore tecnologico per studiare le problematiche del rientro in atmosfera dei veicoli spaziali riutilizzabili, con e senza equipaggio.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su