Header Top
Logo
Martedì 21 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Boeri nuovo presidente Inps, Camusso (Cgil): compito impegnativo

VIDEO
colonna Sinistra

Boeri nuovo presidente Inps, Camusso (Cgil): compito impegnativo

"Speriamo trovi soluzioni ai disastri fatti negli anni passati"

Bologna (askanews) – Tito Boeri, nominato presidente dell’Inps, avrà un compito “molto impegnativo di riorganizzazione dopo la riunificazione degli istituti”. L’auspicio è che riesca a trovare “soluzioni ai disastri che sono stati fatti” negli anni, “a partire dal tema degli esodati”. Lo ha detto il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso, al congresso nazionale di AgenQuadri a Bologna.

“Facciamo gli auguri al neopresidente Boeri – ha detto la Camusso – lo aspetta un compito impegnativo di riorganizzazione dopo la riunificazione degli istituti e bisogna che lo Stato sia un normale pagatore dei contributi dei lavoratori e del sistema. Ci auguriamo che sia un presidente attento a trovare delle soluzioni alle ingiustizie e ai disastri che sono stati fatti a partire dal tema degli esodati e delle conseguenze che sono ancora in atto”.

Il neo presidente, secondo la Camusso, ha davanti a sé anche altri temi da affrontare, come “l’unificazione dei contributi”, soprattutto dopo che il processo di centralizzazione dell’Inps ha allontanato la possibilità di accesso agli istituti da parte di pensionati e lavoratori.

Per finire, secondo il segretario della Cgil, c’è un compito più politico ovvero la crisi della governance degli istituti previdenziali.

“Bisogna trovare – ha detto – una soluzione diversa che garantisca un ruolo di vigilanza delle parti sociali che sono i rappresentanti di chi determina grande parte del patrimonio dell’Inps”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su