Header Top
Logo
Giovedì 30 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Cnr all’Expo con Vivaio Ricerca, 24 eventi nel Padiglione Italia

VIDEO
colonna Sinistra

Cnr all’Expo con Vivaio Ricerca, 24 eventi nel Padiglione Italia

Bracco: "E' un approfondimento sui contenuti"

Roma, (askanews) – Anche il Cnr si prepara per l’Expo 2015 con “Vivaio Ricerca”, un programma di 24 eventi scientifici che animeranno il Padiglione Italia durante i sei mesi dell’esposizione. L’iniziativa è stata presentata dal vicepresidente di Confindustria, con delega all’innovazione e alla ricerca, Diana Bracco, che è anche presidente di Expo 2015 e commissario generale per il Padiglione Italia.

Gli eventi che saranno presentati si focalizzano su vari temi che vanno dallo spreco alimentare al “food print”, cioè il costo ambientale degli alimenti, fino all’agricoltura di precisione, la biodiversità, la protezione sostenibile delle produzioni, la dieta mediterranea e la valorizzazione dei prodotti tipici, con incontri scientifici, divulgativi e culturali e socio-economici.

La partnership con il Cnr è un’ulteriore declinazione del tema “Vivaio”, il concept che l’Italia ha scelto per rispondere alla grande sfida di Expo 2015, “Nutrire il Pianeta, energie per la vita”. Bracco spiega:

“Abbiamo lavorato a individuare dei titoli interessanti nell’ambito del tema e li abbiamo presentati con ricercatori giovani perché parliamo di vivaio e questo è il risultato: un approfondimento sui contenuti di cui sentivo il bisogno, perché non basta fare parole quando si parla di Expo, soprattutto se si ha un tema su cui lavorare e che va ‘riempito’ bisogna attivare gli approfondimenti sui contenuti”.

Alla presentazione, il ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Stefania Giannini ha parlato del ruolo e degli impegni che aspettano la comunità scientifica in vista dell’Expo:

“Credo che il Cnr in questa partita abbia di per se’ un ruolo fondamentale, ma tutto il mondo della ricerca scientifica, universitaria e degli enti, sarà coinvolto in modo prioritario anche perché in questi stessi mesi, da qui a maggio, sarà sviluppato un altro compito importante del governo nel campo della ricerca: stiamo redigendo il piano nazionale della ricerca scientifica che darà direttive strategiche per i prossimi 7 anni al nostro Paese”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su