Header Top
Logo
Sabato 24 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Emergenza rifiuti nel Palermitano comuni invasi dalla spazzatura

VIDEO
colonna Sinistra

Emergenza rifiuti nel Palermitano comuni invasi dalla spazzatura

Da Partinico a Cefalù migliaia di tonnellate immondizia in strada

Palermo (askanews) – Prosegue nei Comuni della provincia di Palermo la grave emergenza rifiuti iniziata con l’avvio del nuovo anno. Migliaia di tonnellate di immondizia hanno invaso le strade lungo la fascia costiera palermitana, tra Partinico e Cefalù, e i mezzi di raccolta dell’Ato Palermo 1, l’azienda che si occupa della gestione dei rifiuti in quest’area, non riescono a recuperare la grande mole di spazzatura che da giorni marcisce sulle carreggiate.

La situazione è resa ancora più difficile dai roghi che ormai quotidianamente vengono appiccati in prossimità dei cassonetti colmi d’immondizia dai cittadini esasperati. L’emergenza, in una zona che già in passato è stata teatro di gravi situazioni legate allo smaltimento dei rifiuti, è stata causata stavolta dal blocco della raccolta deciso tra il 31 dicembre e il 6 gennaio, che ha trasformato le strade in vere e proprie discariche al punto che a Carini, uno dei Comuni maggiormente colpiti, l’amministrazione ha deciso di impegnare 20 mila euro per potenziare le operazioni di raccolta.

A determinare questa situazione, ha contribuito inoltre la chiusura della discarica di Siculiana, vicino Agrigento, che ha portato rapidamente al collasso la discarica di Catania e il conseguente turn-over nella raccolta dei rifiuti.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su