Header Top
Logo
Mercoledì 28 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Arte Fiera a Bologna per valorizzare i “talenti” italiani

VIDEO
colonna Sinistra

Arte Fiera a Bologna per valorizzare i “talenti” italiani

Dal 23 al 26 gennaio espongono 185 gallerie

Roma, (askanews) – Valorizzare l’arte italiana e coinvolgere nuove gallerie d’arte moderna e contemporanea. Offrire spazi per giovani artisti, nuovi talenti e nuovi linguaggi, allargare il panorama delle arti visive attraverso la fotografia. E trasformare la città di Bologna per un fine settimana in una grande mostra d’arte internazionale. Così è stata presentata la 39esima edizione di Arte Fiera, dal 23 al 26 gennaio 2015.

Nei padiglioni della Fiera di Bologna 210 espositori presenteranno oltre duemila opere di oltre mille artisti, tra grandi maestri e giovani promesse, da Lucio Fontana a Michelangelo Pistoletto, da Alberto Burri a Dadamaino. Giorgio Verzotti, direttore artistico di Arte Fiera:

“Abbiamo lavorato più dell’anno scorso al livello qualitativo delle gallerie, non perché mancasse ma perché volevamo fare una mostra non dico uniforme ma coerente, che non ci fossero delle eccessive differenze per esempio di stile tra uno stand e un altro, sapendo bene che ogni galleria ha più di un artista”.

Arte Fiera terrà a battesimo la nascita della prima associazione di collezionisti italiani. E la fiera sarà accompagnata da “Art city”, con manifestazioni in tutta la città, per scongiurare gli effetti della crisi su arte, cultura e spettacolo.

“Nonostante la crisi l’opera d’arte rimane un bene rifugio, per cui chi ha meno soldi di prima ma ha comunque qualcosa da investire, compra un’opera d’arte perché è un bene che rimane e nel 99% dei casi è destinato a crescere di valore”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su