Header Top
Logo
Venerdì 24 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Mafia a Roma, Vendola: feccia ha scalato il potere indisturbata

VIDEO
colonna Sinistra

Mafia a Roma, Vendola: feccia ha scalato il potere indisturbata

In 40 anni, prima dell'inchiesta avviata da procuratore Pignatone

Roma, (askanews) – Per il governatore della regione Puglia Nichi Vendola, intervistato negli studi di askanews, la maxi inchiesta sulla corruzione a Roma da un lato rivela assieme all’opera del procuratore Pignatone anche l’inerzia dei precedenti 40 anni in Procura; dall’altro, che l’amministrazione Alemanno ha segnato il punto di “più grave degrado” della vita pubblica capitolina.

“La prima considerazione è che questo impulso dato da Pignatone svela anche l’inerzia dei decenni precedenti” ha detto Vendola. “Una parte della geografia criminale che viene descritta da queste indagini è nota, è nella nostra memoria, sono le reti criminali che hanno insanguinato Roma e l’italia negli anni Settanta. E in questi quarant’anni gli è stato consentito diciamo di riallocarsi, rimettere radici, fino a salire le scale del potere e diventare vertici di municipalizzate? Ma come è stato possibile? La seconda considerazione ha a che fare con l’esperienza di più grave degrado della vita pubblica di Roma, e penso all’amministrazione Alemanno. Proprio perché la costellazione umana, politica, di potere che si è costruita attorno a quella amministrazione di destra è stata inclusiva della peggiore storia della città, talvolta una vera feccia che ha trasformato Roma in una suburra”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su