Header Top
Logo
Martedì 21 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Renzi: “local tax” dal 2015, decideranno sindaci in libertà

VIDEO
colonna Sinistra

Renzi: “local tax” dal 2015, decideranno sindaci in libertà

"Questo è il mio federalismo: do strumenti, poi non metto bocca"

Brescia (askanews) – Matteo Renzi assicura dal 2015 “una tassa della città, un’unica tassa affidata al sindaco di quel Comune su cui lo Stato non metterà più bocca rispettando le autonomie”. Parlando all’assemblea di Confindustria di Brescia, il premier ribadisce dunque l’intenzioni di definire da qui a fine anno una local tax: “Chiamatela come volete, ma dobbiamo fare le cose semplici, come tasse che dal 2015 vadano direttamente alle autonomie locali. Perché non possiamo aprire ogni anno la discussione su come funziona la finanza locale”.

Dunque “un’unica tassa, che raggruppi tutto, e se alzarla o diminuirla è una scelta che deve essere fatta dal sindaco, in totale libertà, senza essere costretti dalle regoline, dai vincoli e dai parametri del governo centrale. Questo è il

federalismo: ti do la possibilità di decidere il tuo futuro, poi non ci metto più bocca”, promette Renzi.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su