Header Top
Logo
Giovedì 23 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Giovani Confindustria: fisco è paradiso rendite, inferno imprese

VIDEO
colonna Sinistra

Giovani Confindustria: fisco è paradiso rendite, inferno imprese

Meno tasse se parte imprese non avesse portato capitali estero

Napoli, (Askanews) – In Italia esiste “un paradiso fiscale per chi vive di rendita e un inferno fiscale per chi lavora”. A dirlo è il presidente dei Giovani imprenditori aprendo, a Napoli, i lavori del tradizione meeting degli under 40 dell’associazione. “Il profitto è tassato quasi al 70%, i proventi finanziari – ha aggiunto – al 26%”.

“Se una parte della nostra imprenditoria non avesse portato i capitali all’estero, continuando invece a investire in Italia come ha fatto la maggioranza, i piccoli, medi e grandi imprenditori che ogni giorno lottano per resistere non si troverebbero, oggi, a pagare tasse sempre più alte e a fare i conti con un mercato interno in ginocchio”.

“Se i capitali fossero rimasti in patria e – ha attaccato – reinvestiti in ricerca e sviluppo, forse il nostro Paese non sarebbe stato escluso dal club mondiale dei brevett. Così come se non avessimo avuto paura ad aprirci a finanziatori esteri – ha concluso Gay – forse i tre quarti delle imprese italiane con un fatturato superiore ai 200 milioni di euro non dipenderebbero dalle banche”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su