Header Top
Logo
Martedì 28 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • A Roma, Bologna, Genova e Bari le tasse comunali più alte

VIDEO
colonna Sinistra

A Roma, Bologna, Genova e Bari le tasse comunali più alte

Cgia: aumento imposte per fronteggiare tagli dei trasferimenti

Milano, (TMNews) – A Bologna, Roma, Bari e Genova si pagano le tasse comunali più alte in Italia: è il risultato di uno studio della Cgia di Mestre, che calcola il prelievo per una famiglia tipo di 3 persone per pagare Tasi, il tributo sui servizi indivisibili, Tari, cioè la nuova tassa rifiuti, e addizionale comunale Irpef.

L’ufficio studi ha simulato due situazioni. Nel caso di un’abitazione di tipo civile A2, è il Comune di Bologna a praticare il livello di tassazione medio più alto tra le grandi città: per il 2014 il peso economico è di 1.610 euro. Seguono Genova, con 1.488 euro, Bari con 1.414 euro e Milano con 1.379 euro. Se, invece, l’analisi viene realizzata su un’abitazione di tipo economico A3, di minor pregio, a balzare al primo posto è Roma con 1.100 euro. Seguono Bari con 1.079 euro, Napoli con 1.000 euro e Genova con 961 euro.

Il forte aumento dalla tassazione comunale registrato in questi ultimi anni, spiega la Cgia, è da addebitare in particolar modo ai pesantissimi tagli ai trasferimenti che lo Stato ha praticato nei confronti degli enti locali. Tra il 2010 e il 2014, Bologna, Roma e a Bari hanno subito una sforbiciata delle risorse del 48 per cento, Milano del 63 per cento e Venezia del 66 per cento. Con questi tagli i Comuni sono stati obbligati a ridurre i servizi e ad aumentare le tasse locali.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su