Header Top
Logo
Sabato 25 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Giannini: per costruire una buona scuola ci vuole un Paese intero

VIDEO
colonna Sinistra

Giannini: per costruire una buona scuola ci vuole un Paese intero

Napolitano: per uscire da crisi non chiudersi nei vecchi recinti

Roma, (TMNews) – “Per costruire una buona scuola non basta solo un governo, ci vuole un Paese intero”. E’ questo il messaggio lanciato dal ministro dell’Istruzione, Stefania Giannini, nel corso della cerimonia di inaugurazione dell’anno scolastico nel cortile d’onore del Quirinale davanti al presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, a circa tremila studenti e ai loro insegnanti giunti a Roma da tutta Italia.Secondo la Giannini, l’istruzione è una delle leve per uscire dalla crisi. “Io non sono il ministro più importante del governo. Credo però di essere il ministro più fortunato perché la vostra voglia di imparare e la vostra voglia di insegnare sono la leva più potente che il nostro paese ha a disposizione per uscire dalle secche di una crisi drammatica”. Da parte sua il presidente della Repubblica ha sottolineato come per uscire dalla crisi, “per farcela ci si deve non già chiudere nei vecchi recinti nazionali e sbraitare contro l’Europa, ma stringerci ancor più in uno sforzo comune, integrare ancora più le nostre energie, in spirito di solidarietà, nella grande Europa unita che abbiamo via via costruito in oltre 60 anni”. Alla cerimonia di inaugurazione dell’anno scolastico tra i tanti ospiti saliuti sul palco anche il comico Enrico Brignano, il cantante Francesco Renga, il gruppo musicale Dear Jack e alcuni dei ragazzi protagonisti della serie televisiva Braccialetti Rossi.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su