Header Top
Logo
Venerdì 23 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Sequestrati 3 mln di beni al cugino del boss Messina Denaro

VIDEO
colonna Sinistra

Sequestrati 3 mln di beni al cugino del boss Messina Denaro

Ville e automezzi stavano per essere ceduti ad altri familiari

Palermo (TMNews) – Sequestrati beni per oltre 3 milioni di euro a Giovanni Filardo, imprenditore di Castelvetrano e cugino del boss Matteo Messina Denaro. L’uomo era già stato arrestato nel marzo del 2010 nell’ambito dell’operazione Golem II, perché ritenuto membro attivo della cosca di Castelvetrano: Filardo era accusato di occuparsi delle estorsioni e di raccogliere e distributore i messaggi da e per il cugino latitante.Assolto nel 2013, l’imprenditore è stato nuovamente coinvolto nelle indagini dell’operazione Eden, in quanto ritenuto colpevole di trasferimento fraudolento di beni, agevolando così altre attività criminali di cosa nostra. Temendo che i suoi beni potessero finire nel mirino della giustizia Giovanni Filardo aveva tentato di trasferire fittiziamente ai propri familiari denaro ed aziende. Il provvedimento di sequestro – eseguito dalla Dia, dalla Guardia di Finanza e dai Ros di Palermo – ha riguardato un complesso aziendale, numerosi mezzi d’opera ed automezzi, terreni, una villa con finiture di pregio e altri beni mobili ed immobili.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su