Header Top
Logo
Sabato 22 Luglio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Franceschini: parte la rivoluzione ai Beni culturali

VIDEO
colonna Sinistra

Franceschini: parte la rivoluzione ai Beni culturali

Investire nel patrimonio di musei e siti archeologici

Roma, 16 lug. (TMNews) – La semplificazione dell’amministrazione periferica e l’ammodernamento della struttura centrale, la valorizzazione dei musei e delle arti contemporanee. Tutto ciò, seguendo le indicazioni dettate dalla spending review, con il taglio di 37 dirigenti, di cui 6 di prima fascia e 31 di seconda fascia. E’ pronta “la grande rivoluzione” del sistema culturale e del turismo del nostro paese, contenuta nel provvedimento di rioganizzazione del ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, presentato dal ministro Dario Franceschini.Lo Stato, da solo conta 470 fra musei e siti archelogici, di questi anche il più piccolo in un altro paese sarebbe diventato una fonte di crescita e di ricchezza. Noi vogliamo che presto sia così anche in Italia, ha detto Franceschini.Il provvedimento è stato già inviato al ministero della Funzione Pubblica e presto sarà all’esame del Consiglio dei ministri.”L’Italia è guardata studiata da tutti e quando ci guardano dall’estero non capiscono come mai essendo sedutisu una miniera d’oro non risuciamo a sfruttarla. La riforma del ministero parte da questa sfida”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su