Header Top
Logo
Sabato 24 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Il crimine conquista la tv e piace alle donne: il caso Top Crime

VIDEO
colonna Sinistra

Il crimine conquista la tv e piace alle donne: il caso Top Crime

La rete tematica free di Mediaset raddoppia ascolti in 12 mesi

Milano (TMNews) – Il crimine sta conquistando la tv e piace sempre di più alle donne. Il genere drammatico e il comico restano in testa nella produzione di serie e fiction ma quello investigativo sta conquistando sempre più spazio sul piccolo schermo come dimostrano le produzioni in costante aumento e il caso di Top Crime, la rete tematica gratuita di Mediaset. Il canale lanciato nel giugno 2013 in un solo anno ha raddoppiato gli ascolti diventando il più seguito nelle 24 ore fra i canali specializzati nel genere sia free che pay, con una media dell’1,05% di share. A fare la differenza secondo il direttore di rete Giuseppe Feyles sono alcuni precisi punti di forza. “La qualità del prodotto e l’ordine che ha appuntamenti certi per cui telespettatore può trovare serie che preferisce senza variazioni di sorta.A questo si aggiunge la forza di un genere che sta conoscendo una vera e propria rinascita negli ultimi anni in tutto il mondo e che, forse un po’ a sorpresa, piace molto al pubblico femminile. Il fatto che su Top Crime il primato d’ascolto va alle donne fra i 45 e i 54 anni è infatti indice di una tendenza generalizzata spiega Fabio Guarnaccia, direttore della rivista “Link, idee per la televisione”. “Il crime è universale, funziona più o meno nello stesso modo in tutti i Paesi – ha spiegato Fabio Guarnaccia, direttore della rivista “Link, idee per la televisione” – ed è universale anche per quanto riguarda la tipologia di pubblico. Spesso è femminile e lo è negli Stati Uniti, in Europa, in Italia, è una costante che si rinnova di stagione in stagione”. E se nella classifica delle 10 serie tv più viste in Germania, Stati Uniti e Francia nel 2013 spiccavano dalle 2 alle 3 serie Crime, il 2014 potrebbe riservare ancora sorprese.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su