Header Top
Logo
Sabato 24 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Estorsione della “busta rossa”: due cinesi arrestati a Milano

VIDEO
colonna Sinistra

Estorsione della “busta rossa”: due cinesi arrestati a Milano

Donna "offesa" pretendeva soldi da titolare di un locale karaoke

Milano (TMNews) – “Una mazzetta con 1.500 euro in contanti consegnata da un commerciante cinese a un 23enne suo connazionale a uno dei tavolini del suo locale per karaoke nella chinatown di Milano. Il tutto ripreso da una microcamera dei carabinieri che hanno arrestato il giovane e suo fratello 29enne, assoldati da una donna che pretendeva di essere risarcita per “essere stata umiliata senza motivo davanti agli amici”. Una sera il titolare era intervenuto per cercare di riportare alla ragione la donna che, in preda ai fumi dell’alcol, aveva iniziato a gridare e a molestare gli altri clienti. Il ricorso alla cosiddetta “busta rossa”, cioé la richiesta di denaro per riparare un torto subito, è un’usanza consolidata nella comunità cinese. Questa volta però il commerciante, certo di non aver offeso la donna e spaventato dalla nomea di violenti che circondava i due fratelli che avevano rilevato il credito, si è rivolto ai carabinieri denunciando l’estorsione”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su