Header Top
Logo
Mercoledì 1 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Roma, Gdf sequestra il Salaria Sport Village di Anemone

VIDEO
colonna Sinistra

Roma, Gdf sequestra il Salaria Sport Village di Anemone

Valore complessivo dei beni circa 200 milioni di euro

Roma, (TMNews) – I finanzieri del comando Provinciale di Roma hanno sequestrato il centro sportivo “Salaria sport village” di proprietà di Diego Anemone, l’imprenditore al centro delle indagini condotte dalla Procura di Roma sulla cosiddetta cricca degli appalti insieme ad Angelo Balducci, ex Provveditore per le Opere Pubbliche del Lazio e poi presidente del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, e ad altri imprenditori e funzionari pubblici. Insieme avrebbero pilotato alcuni dei maggiori appalti degli ultimi anni, dai Mondiali di nuoto 2009 al vertice G8 alla Maddalena, fino alle Celebrazioni del 150esimo anniversario dell’Unità d’Italia.Le indagini delle Fiamme Gialle hanno consentito di accertare che i circa 450 milioni che arrivavano alle imprese di Anemone grazie alle gare pilotate su appalti pubblici gestiti dalle strutture dirette da Balducci, sono stati nel tempo reinvestiti e gli hanno permesso di acquisire, ristrutturare ed ampliare il più grande centro sportivo della Capitale: il Salaria sport village. E’ stato sequestrato l’intero complesso sportivo, che si estende su una superficie di circa 170mila metri quadri e comprende 8 distinti fabbricati, e 9 società costituite dalla famiglia Anemone per la sua gestione e i relativi patrimoni aziendali, comprese 3 auto e svariati rapporti bancari: il valore complessivo dei beni è stimato in circa 200 milioni di euro.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su