Header Top
Logo
Domenica 26 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Ardizzone (Ars): basta bugie, lo scandalo è la norma salva-Lusi

VIDEO
colonna Sinistra

Ardizzone (Ars): basta bugie, lo scandalo è la norma salva-Lusi

Il governatore ribatte alle accuse per il vitalizio a Cuffaro

Palermo (TMNews) – “Non è vero che La Regione Sicilia ha fatto una legge per dare il vitalizio ai componenti dell’assemblea condannati per mafia, l’assemblea ha applicato solo il decreto Monti nella sua interezza”.Il presidente dell Assemblea Regionale Siciliana, Giovanni Ardizzone ribatte così alle accuse di quanti avevano contestato il vitalizio all’ex governatore Totò Cuffaro, in carcere in seguito a una condanna per mafia, ancora erogato dalla regione Sicilia.In sostanza – spiega Ardizzione – il decreto Monti blocca i vitalizi solo per i reati contro la Pubblica Amministrazione e non, quindi, per i reati contestati e riconosciuti contro Cuffaro.Ma attenzione, questa norma riguarda solo i consiglieri Regionali e non i deputati nazionali. Un deputato nazionale, insomma, seppur condannnato per reati contro la Pubblica ammistrazione continuerebbe a percepire il vitalizio ed è questo, secondo Ardizzione, il vero scandalo.”Perchè c’era lo scandalo Lusi in atto – spiega – il Parlamento nazionale ha spostato completamente l’attenzione, per cui se viene cui, se viene condannato per un reato contro la pubblica amministrazione, un parlamentare nazionale, questo continua a mantenere il vitalizio. Mi sembra illogico, incostituzionale, al di là di ogni etica. In questo caso l’assegno vitalizio va tolto a tutti. Senza se e senza ma”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su