Header Top
Logo
Martedì 21 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Archeologi in piazza per salvare il centro storico di Napoli

VIDEO
colonna Sinistra

Archeologi in piazza per salvare il centro storico di Napoli

Flash mob anche per la tutela del lavoro

Napoli, (TMNews) – Caschi bianchi in testa per salvare il centro storico di Napoli patrimonio dell’Unesco. E’ un flash mob quello organizzato in forma di Via Crucis da archeologi e restauratori per la tutela del loro lavoro e la difesa del patrimonio artistico cittadino come spiega Giovanni Sannino, Segretario Filea CGIL Campania.”Abbiamo organizzato questa Via Crucis del restauro e dell’archeologia perchè vogliamo dire alla città, alla Regione e al Comune che il centro storico di Napoli si sta scretolando, sotto i colpi dell’incuria del disservizio”.Il grande progetto denominato “Centro storico di Napoli, valorizzazione del sito Unesco” ha già subito una drastica riduzione dei finanziamenti. Si è passati,da 200 a 100 milioni di euro. Secondo gli archeologi può ancora essere, nonostante i ritardi clamorosi, una grande opportunità per i tanti lavoratori.”Si parla tanto di cultura, tutti si sciacquano la bocca con la cultura, che è il grande motore dello sviluppo di questo paese e poi invece sulla cultura non si fa niente. Sulla cultura si taglia e i pochi soldi che ci sono non vengono spesi”.In Campania, prima della crisi, c erano circa 3.000 restauratori, ma tanti sono stati costretti ad andarsene, con una dispersione drammatica di saperi e professionalità.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su