Header Top
Logo
Domenica 25 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Allarme occupazione, Cisl: oltre 220mila lavoratori a rischio

VIDEO
colonna Sinistra

Allarme occupazione, Cisl: oltre 220mila lavoratori a rischio

"A marzo cig torna a toccare soglia 100 milioni ore autorizzate"

Roma, (TMNews) – Il miglioramento del mercato del lavoro intravisto dalla Banca centrale europea non sembra riguardare in prima istanza l’Italia, dove l’allarme disoccupazione resta alto. Secondo la Cisl, infatti, nel nostro Paese sono oltre 220mila i lavoratori in cassa integrazione che rischiano di perdere il posto di lavoro. Per l’esattezza l’osservatorio Cig del sindacato conta in 223.165 i lavoratori equivalenti arischio di perdita del lavoro, in aumento rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.Tra gennaio e marzo, spiega segretario confederale Luigi Sbarra, “è di nuovo crescente la dinamica della cassa integrazione, che torna a toccare la soglia dei 100 milioni di ore autorizzate a marzo”, con un aumento del 2,1% rispetto a marzo 2013 e del 2,4% rispetto a febbraio. “La dinamica – aggiunge il sindacalista – delle ore autorizzate di Cig in deroga è ripresa, con la crescita delle autorizzazioni grazie alle ultime assegnazioni di risorse. Ma si tratta di autorizzazioni riferite perlopiù a periodi del 2013, mentre si fa fatica a coprire l’inizio del 2014 senza un’ulteriore ripartizione di risorse”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su