Header Top
Logo
Mercoledì 29 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Nel 2014 si auspica una leggera ripresa del settore immobiliare

VIDEO
colonna Sinistra

Nel 2014 si auspica una leggera ripresa del settore immobiliare

A Riccione 300 operatori alla convention di Auxilia Finance

Milano, 1 feb. (TMNews) -Riccione (TMNews) – Crisi economica, incertezza politica e leggi inadeguate in Italia hanno letteralmente falcidiato il settore immobiliare che, dopo 6 anni di caduta libera, prova a rialzare la testa in attesa di una ripresa che potrebbe intravedersi già dalla fine del 2014.Per spingere sull’acceleratore della ripresa, la Fiaip, Federazione italiana degli agenti immobiliari, ha creato Auxilia Finance una società che riunisce 300 consulenti del credito, ritrovatisi a Riccione per due giorni di formazione con i dirigenti di gruppi bancari nazionali. Il presidente di Fiaip, Paolo Righi.”Ormai – spiega – non ci sono più venditori di mutui, ci sono dei consulenti che guardano il complesso della massa da amministrare della singola famiglia cercando come prima cosa di far comprendere se è possibile indebitarsi o no”.La situazione attuale nel Paese è stagnante, girano sempre meno soldi e aumentano i cosiddetti mutui in default, quelli per cui non vengono pagate le rate. Andare incontro alle esigenze dei consumatori è dunque una delle missioni della nuova società che mira a costruire un’offerta finanziaria commisurata al mercato. Samuele Lupidiì, general manager di Auxilia Finance.”Auxilia Finance – dice – ha messo a terra una nuova rete di area manager, molto vicina al territorio, che individuerà i bisogni e cercherà le risposte per ciascun territorio”.Tra le novità, il finanziamento degli immobili in bioedilizia un settore emergente che, inseguendo il trend della smart-city, le città eco-sostenibili, potrebbe rappresentare un importante volano per la ripresa del settore immobiliare.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su